ESENZIONE TICKET PER REDDITO SULLE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE, FARMACEUTICHE E DI PRONTO SOCCORSO
PER I CITTADINI DI ETA' INFERIORE AI 6 ANNI E SUPERIORE AI 65 ANNI.

Gentile signora, Gentile signore,

in attuazione della normativa nazionale, sono state introdotte alcune novità che riguardano le modalità di attestazione dell'esenzione per reddito dalla spesa sanitaria (ticket). La principale novità riguarda la firma sulla ricetta: dal 1° novembre 2011 per ottenere l'esenzione in base al reddito sulle prestazioni specialistiche e farmaceutiche non si potrà più apporre la firma sulla ricetta, ma occorrerà essere in possesso dell' "attestazione dello stato di esenzione", che l'Asl ha provveduto ad inviare al domicilio dei cittadini il cui nominativo è compreso nell'elenco degli aventi diritto fornito dal Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF).
Chi, ritenendo di avere diritto all'esenzione in virtù del reddito percepito, non ha ricevuto tale attestazione deve prendere contatto con l'Asl per poterla ottenere.
In particolare, non riceveranno l'attestazione a domicilio i disoccupati, in quanto non indicati nell'elenco.

I titolari di Conto Corrente Salute, facenti parte dell'elenco, troveranno disponibile tra i propri dati sanitari anche l'attestazione dello stato di esenzione. A partire dalla prossima annualità ai possessori dell'attestazione, titolari di Conto Corrente Salute, il documento cartaceo non verrà più inviato via posta ordinaria, ma sarà pubblicato insieme agli altri documenti sanitari.

I cittadini residenti nella Asl4 che non hanno ricevuto l'attestazione di esenzione, ma ritengono di averne diritto in ragione del proprio reddito, seguano le seguenti istruzioni:



MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'AUTOCERTIFICAZIONE


Al fine di agevolare la presentazione sono stati predisposti i seguenti percorsi:




N.B.
Gli operatori potranno aiutare i cittadini alla compilazione dell'autocertificazione (anche on-line) solo se saranno in possesso di tutti i dati richiesti. Per evitare code e perdite di tempo si consiglia, per quanto possibile, di utilizzare il percorso semi-digitale. Non ci sono scadenze, è sufficiente presentarsi prima di richiedere qualsiasi prescrizione sanitaria.


Per evitare code e perdite di tempo si suggerisce, per quanto possibile, di utilizzare il percorso semi-digitale.
Non ci sono scadenze, è sufficiente presentarsi prima di richiedere qualsiasi prescrizione sanitaria.


APRA IL SUO CONTO CORRENTE SALUTE!

avrà a disposizione, in maniera del tutto gratuita e protetta, la Sua documentazione sanitaria on-line e potrà, di anno in anno, scaricare comodamente da casa Sua o presso il medico di famiglia o in qualunque patronato il suo attestato di esenzione.


Attenzione: Esenzioni derivanti da patologie croniche: oltre alle esenzioni di cui sopra (per reddito ed età), sono esenti per patologia i cittadini tra i 6 e i 65 anni , affetti da patologia cronica con reddito complessivo lordo inferiore a 36.151,98 euro. Coloro che sono in possesso di tali requisiti possono presentare l'autocertificazione presso gli sportelli dedicati. Coloro che, invece, abbiano conseguito nell'anno precedente un reddito familiare lordo complessivo superiore a 36.151,98 euro, sono soggetti al pagamento della quota fissa di partecipazione alla spesa farmaceutica pari a 2 euro a farmaco, fino ad un massimo di 4 euro a ricetta.


Per visualizzare e stampare l'autocertificazione, scarica il plug-in gratuito Adobe Reader

scarica il plug-in gratuito Adobe Reader

Disoccupati:
Ai fini dell'esenzione dal ticket si considerano disoccupate le persone che al momento della prescrizione della visita/esame sono iscritte negli elenchi dei Centri per l'Impiego (ex Uffici di Collocamento) e che hanno perso una precedente attività lavorativa alle dipendenze.
Le persone collocate in Cassa Integrazione Guadagni, sia essa ordinaria che straordinaria, non possono usufruire di questa esenzione dal ticket.
Chi ha un rapporto di lavoro dipendente non può essere considerato disoccupato, ai fini dell'esenzione dal ticket, anche se l'impegno orario è inferiore alle venti ore settimanali e anche se iscritto presso il Centro per l'impiego o altro organismo autorizzato o accreditato.
Reddito complessivo lordo:
Quale reddito complessivo è da intendersi la somma di tutti i redditi al lordo degli oneri deducibili e, limitatamente ai lavoratori autonomi, al netto dei contributi previdenziali ed assistenziali. tale reddito è rilevabile dai seguenti modelli: mod. CUD: parte B - Punto 1; mod. 730: prospetto di liquidazione 730 -3 rigo 6 (reddito complessivo); mod. UNICO: quadro RN IRPEF - rigo RN 1 (reddito complessivo)